Ocean Action Hub: un’azione globale per proteggere il mare

Battibaleno partecipa attivamente a
OCEAN ACTION HUB
il progetto delle Nazioni Unite
nato dalla Ocean Conference 

I paesi di tutto il mondo si sono impegnati a raggiungere gli “Obiettivi Globali” (Obiettivi di Sviluppo Sostenibile o SDG) entro il 2030. Il SDG 14 ha come focus la conservazione di mari ed oceani, la tutela dei suoi ecosistemi e l’utilizzo sostenibile delle risorse marine.


Ocean Action Hub è una piattaforma di conoscenza globale per condividere le conoscenze e orientare l’azione verso l’attuazione dell’obiettivo 14 – Life Below Water. L’Ocean Action Hub è stato lanciato per sostenere la prima Conferenza oceanica dell’ONU tenutasi nel giugno 2017 presso la sede delle Nazioni Unite. Al termine della Conferenza, una richiesta pubblica d’intervento ha riscosso e raccolto oltre 1.400 adesioni volontarie, inoltrate da governi, organizzazioni locali, enti privati e comunità per supportare il raggiungimento dei traguardi prefissati. 

Gli oceani del mondo – la loro temperatura, la chimica, le correnti e la vita – guidano i sistemi globali che rendono la Terra abitabile per l’umanità. Il modo in cui gestiamo questa risorsa vitale è essenziale per il futuro dell’umanità.

L’oceano copre quasi i tre quarti della superficie terrestre e contribuisce in modo sostanziale allo sviluppo umano, inclusa la fornitura di sicurezza alimentare, trasporti, approvvigionamento energetico, turismo e molte delle necessità più importanti del pianeta, tra cui la regolazione del clima e la produzione di ossigeno.

Eppure, oggi si stima che il 40% dei nostri oceani sia pesantemente colpito da pratiche insostenibili, tra cui pesca eccessiva, fonti di inquinamento terrestri, distruzione degli habitat, specie invasive e cambiamenti climatici, in particolare l’acidificazione degli oceani.

L’obiettivo di sviluppo sostenibile 14 – Life Below Water – imposta un piano d’azione universale per #SaveOurOcean. Gli obiettivi dell’SDG-14 sono molto ambiziosi e probabilmente non verranno rispettati da molti paesi se una grande spinta non avrà luogo a livello globale a partire dalle organizzazioni e coinvolgendo gli individui. La maggior parte degli obiettivi dell’SDG-14 ha una scadenza del 2020.

Gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile – o Obiettivi Globali – rappresentano lo sforzo collettivo più audace di sempre per migliorare la qualità della vita, garantendo nel contempo la protezione della Terra per le generazioni presenti e future. Sono stati concordati da tutti i 193 stati membri delle Nazioni Unite in un accordo storico per un futuro migliore che non lascia nessuno alle spalle.

L’attuazione dell’SDG 14 non è solo una responsabilità dei governi nazionali. I cittadini impegnati possono svolgere un ruolo importante. La partecipazione dei cittadini è una chiave per fare leva sui governi per rispettare gli impegni SDG, ma anche per contribuire a mettere in pratica azioni nelle comunità, nelle città e nei paesi per invertire le sfide affrontate dall’oceano.


Solo unendo e moltiplicando gli sforzi possiamo raggiungere risultati concreti.

#SaveOurOcean