Risultati operazione Delphis 1996-2010, commentati dai professori Lidia Orsi, Giulio Relini, Antonio Di Natale e dott. Guido Gnone

Copia di INVITO_CONF_SALONE_2010_battibaleno OPERAZIONE DELPHIS 2010

 415 imbarcazioni partecipanti, di cui 189 all’interno dell’area del santuario per i cetacei Pelagos.  243 gli individui osservati complessivamente al largo delle coste italiane, 6 le osservazioni di piccoli nei gruppi di stenelle e tursiopi. 31 le imbarcazioni i cui equipaggi hanno raccolto  bottiglie e sacchetti di plastica.   243 i cetacei osservati, di cui 6 con piccoli al seguito. 15 stenelle avvistate nel santuario Pelagos, 40 nei mari della Corsica, 40 in quelli a Nord della Sicilia. 6  delfini comuni osservati: 3 all’isola di Ischia e 3 a Nord della Sicilia. 9  tursiopi osservati nel Mar Adriatico, 10 davanti a Lazio e Campania,2 in Sardegna. 3 i grampi e 2 i globicefali avvistati  nel Mar Ligure. 6 capodogli a Nord della Sicilia e 1 in Sardegna. 3 le balenottere comuni avvistate a largo del Lazio, 2 in Sicilia. Alto il numero di osservazioni di uccelli, tartarughe, pesci luna e sono aumentate, rispetto le scorse  edizioni di Delphis, le osservazioni di Meduse, anche di grandi dimensioni.

Questi dati raccolti confermano la presenza al largo delle nostre coste di tutte le specie comuni nel Mediterraneo ma sembra negativo il trend del numero degli avvistamenti di balenottere nel Santuario dei cetacei.  La  distribuzione dei questi animali appare inoltre mutata rispetto  le passate edizioni di Delphis.  Le osservazioni di cetacei sono state effettuate in zone di mare dove non eravamo abituati agli avvistamenti, mentre nelle zone in cui si sono ripetuti gli avvistamenti in questi anni, gli avvistamenti sono stati più scarsi” commenta Alberto Marco Gattoni, skipper e presidente dell’associazione Battibaleno che dal 1997 organizza la manifestazione.

Per cercare di meglio comprendere quale potrebbe essere la reale situazione dei mammiferi marini al largo delle coste italiane e in particolare nell’area marina del Santuario per i cetacei, l’analisi dei dati raccolti  è stato affidata a due super esperti: il Prof. Giulio RELINI, Biologo Marino, Professore di Ecologia Marina all’Università di Genova, Professore  alla Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali, dell’Università di Genova,  e la Prof.ssa Lidia ORSI, docente di Biologia Marina dell’Università di Genova. > Leggi tutto


L’operazione Delphis è organizzata dall’associazione Battibaleno con il Patrocinio del Parlamento Europeo, della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per lo Sviluppo e la Competitività del Turismo, del Ministero dello Sviluppo Economico, del Ministero degli Affari Esteri, della Camera dei Deputati, della Regione Toscana, della Regione Liguria, della Regione Siciliana, della Regione Campania, della Regione Veneto, della Città di Veneziae della Presidenza Nazionale della Lega Navale Italiana, in collaborazione con Lega Navale Italiana, Federazione Italiana Vela, Association Rimmo, il progetto Delfini Metropolitani dell’Acquario di Genova, F.I.S.P.M.E.D. onlus; Marina Genova Aeroporto; ABB.